Come trattare nel modo corretto la pelle grassa ?

Qual è il modo migliore per trattare la pelle grassa? Come prendersene cura al meglio? La guida completa e i prodotti da utilizzare passo passo per renderla più bella e sana.



La pelle grassa, o oleosa, è quella che produce troppo sebo quindi tende ad essere sempre lucida soprattutto nella zona T (fronte, naso e mento).

E’ il tipo di pelle che tende a formare più punti neri e brufoli, ma attenzione, non significa che se avete brufoli o acne avete per forza la pelle grassa. Alla vista e al tatto risulta “impura” e generalmente ha i pori molto dilatati e ben visibili.

Quali sono gli obiettivi della beauty routine specifica per la cura della pelle grassa?

  • Struccante: Come struccante potete scegliere quello che preferite, non pensiate che uno struccante oleoso non vada bene perchè siete già troppo unte, i prodotti oleosi struccano meglio quindi eviteranno fastidiosi residui di trucco che andranno ad infiammare i pori.

  • Detergente: il detergente viso deve essere il vostro migliore amico, non potete dimenticarvi mai di passarlo perchè è quello che va a rimuovere i residui del sebo in eccesso. Per una pelle grassa meglio usare un detergente abbastanza strong o specifico come il gel detergente purificante di Biofficina Toscana, la mousse detergente Cenerina di Parentesi Bio, gel di Gyada o la Mousse alla malva di Biofficina Toscana.

  • Tonico: Il tonico è importantissimo, perchè prepara la pelle ad assorbire meglio i trattamenti successivi e riequlibra il PH della pelle, va benissimo il tonico astingente di Antos oppure provate un idrolato, nel vostro caso l’idrolato di hamamelis è perfetto (potete metterlo anche nelle pastelle di erbe tintorie o diluirci lo shampoo).

  • Esfoliare: Le pelli grasse sono spesso spente e ingrigite, per questo è necessario un trattamento cosmetico che incoraggi il rinnovo cellulare e che stimoli la sintesi di collagene ed elastina. Un buon prodotto esfoliante è anche in grado di liberare dal sebo in eccesso intrappolato nei dotti ghiandolari, pulendo la pelle in profondità. Vi consiglio il peeling purificante di Lavera oppure Wonderscrub la saponaria.

  • Siero: per le pelli grasse il siero deve avere un unico compito: seboriequilibrare, è infatti lui che viene assorbito in profondità nella pelle e va a lavorare sul nostro derma. Vi consiglio di provare il siero Sebonormalizzante di Alkemilla oppure il siero purificante di Biofficina Toscana e vedere la differenza.

  • Crema: siamo finalmente arrivati alla nostra crema viso, qui si aprono due strade: per chi ha VERAMENTE la pelle grassa, quindi molto unta, restiamo sempre su creme specifiche per pelle grassa, ad esempio la crema Purificante di Alkemilla o la crema purificante di Naturaequa. Se invece avete una pelle mediamente grassa, quindi vi lucidate ma non vi ungete potete anche optare per una crema idratante molto leggere, come la Cremagel alla malva di Biofficina Toscana o la crema Melissa La Saponaria.

Mi raccomando, mettete sempre la crema viso anche se credete che avendo la pelle grassa non serva. La crema idratante serve per sigillare l’acqua affinché la pelle non perda idratazione ed elasticità, quello che voi avete in eccesso è olio, quindi nutrimento, non acqua e quindi idratazione!

27 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

CONTATTI

VIENI A FAR PARTE DELLA COMMUNITY

Lascia la mail per ricevere i migliori sconti, le anticipazioni sui prodotti, le news sul mondo skincare.

SPESE DI SPEDIZIONE ITALIA

da € 29.99     gratis

inferiore a 29.99 €    4.99€

via ferrovia 16, Cicciano (Na) 80033

0814614258

dea.naturabio@hotmail.com

  • Facebook
  • Instagram